SAN VELENTINO NEWS

Il giorno di San Valentino la nostra scuola ha organizzato una coreografia dedicata al rispetto dei diritti delle donne in Italia e nel mondo.

I ragazzi e le ragazze  delle classi terze del nostro istituto si sono esibiti il 14 Febbraio 2024 in onore di tutte le ragazze che hanno perso la vita a causa di violenze. Per questo ballo è stato utilizzato il brano “Break the Chain”. Abbiamo danzato sulle note composte da Tena Clark per dire che le donne vogliono un mondo sicuro e libero da ogni oppressione, per affermare che le donne non sono una proprietà di nessuno.  L’intento è “fermare gli abusi, il dolore, rompere le catene, danzare perché le donne sono forza, energia, danzare per prendere in carico il proprio destino”.

 Il titolo tradotto in italiano vuol dire “SPEZZIAMO LE CATENE”, di certo con un ballo non potremo fermare i femminicidi ma forse far ragionare le generazioni attuali e future. In Italia nel 2023 sono stati circa 118 i femminicidi e 96 quelli compiuti dai familiari. Questa danza “Break the Chain” si pratica in 180 paesi del mondo. La campagna “One Billion Rising”  è stata avviata dall’ attivista Eve Ensler nel 2013, partendo  dalla  drammatica statistica che dimostrava che una donna su tre in tutto il pianeta sarà picchiata o violentata nel corso della propria vita. Noi vogliamo cercare di fermare tutto questo.  

Nicole, Giovanna, Matilde e Vittoria